sabato 15 febbraio 2014

E' arrivato il momento di costruire una casa nuova...


E' da un pò che ci sto pensando e da qualche giorno stiamo lavorando ad una nuova casa.

Pulita, elegante, più professionale ed in solidi mattoni.

Abbiamo chiamato a raccolta alcuni amici più esperti per provare a dar vita ad un nuovo progetto.

Vogliamo riscoprire la nostra storia e provare a raccontarci e perchè no anche a vedere noi stessi in maniera più matura.

E' una bella sensazione osservare i tasselli che si stanno riordinando e che il progetto sta diventando chiaro e concreto. Nessuna rivoluzione ma una evoluzione riscoprendo i nostri valori e la nostra storia.

Alcune osservazioni forse un pò criptiche per il lettore ma sicuramente meno per i tanti amici che ci seguono da parecchi anni ormai:


  1. Il sito come businessplan: il nostro studio, o meglio quello che è oggi, è nato cosi, dal sito, dal ripensarti nel momento in cui devi descriverti.
  2. la nostra storia: è una storia di cui andiamo fieri, che ci ha segnato e formato molto. Da li dobbiamo ripartire per continuare a crescere.
  3. focalizzarci: smettere di fare, decidere cosa smettere di fare. la crisi non aiuta a rinunciare a clienti ma è necessario focalizzarci e specializzarci sempre di piu.
  4. professionalità: la rete è cresciuta molto in questi anni e se vogliamo continuare, nel nostro piccolo, ad esserne protagonisti dobbiamo crescere con lei ed affidarci a professionisti. il coraggio di delegare.
  5. Mobile: la nuova casa dovrà raccontare di noi anche chi ha poco tempo e ci vuol leggere da ipad e telefonino.
  6. Network: agli amici di una vita, collaudati professionisti, si aggiungeranno altri per offrire prestazioni sempre migliori.
  7. Cloud: ancora ci fa paura ma il futuro è li, tra fattura elettronica e conservazione sostitutiva. Per piccoli progetti già lo usiamo ma non sarà una sfida del 2014, ci penseremo l'anno prossimo cercando di avere il coraggio di guardare più in la.
  8. Organizzazione: ci lavoriamo, il confine si sposta sempre più in là.... ma la sfida ci affascina.
  9. Giovani: dobbiamo crescere e far crescere, cerchiamo un nuovo praticante.
  10. Start up: e se ne fondassimo una?

E' bellissimo tornare a costruire e vedere quanto sono preziosi i consigli e l'esempio degli amici. Forse sono i 40 anni, un'età in cui le professionalità proprie e degli amici sono più definite e la voglia di costruire ancora tanta, nonostante la crisi e nonostante il Paese.

Il progetto è iniziato ed i tempi sono stati fissati. Una lunga marcia fino a dicembre per partire nel 2015 più forti e più competitivi. 

Cara Italia dacci tregua che dobbiamo lavorare!


google+


Link: Per restare aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails

Post più popolari degli ultimi 30 gg

Translate